Condominio Terra: Natura, economia e società, come se futuro e benessere contassero davvero edito da Giunti Editore, 2019 

Un tentativo autentico di illustrare con argomenti convincenti e chiari come Economia, Società e Natura siano intimamente interdipendenti. Non possiamo crescere in una componente a discapito delle altre perché il conto da pagare sarebbe comunque negativo per l’Uomo. Condominio Terra ci indica la possibilità di una terza via, alternativa allo «sviluppo economico senza vincoli e coscienza» e alla «decrescita come unica soluzione possibile per salvare il pianeta». Ci dice che si può vincere la partita sul futuro della Terra se decidiamo di giocare la partita in modo diverso, se scegliamo di investire in un’economia del recupero e del restauro degli ecosistemi, che vada oltre la sostenibilità, che sia «metasostenibile», ovvero che cresce non a discapito della Natura ma ponendo rimedio ai propri errori nei confronti dell’ambiente e facendo crescere la società del futuro insieme alla Natura.

Autore/i: Roberto Danovaro insegna Ecologia all’Università Politecnica delle Marche ed è Presidente della Stazione Zoologica Anton Dohrn. Studia soluzioni per minimizzare l’impatto dell’Uomo e dei cambiamenti climatici sugli ecosistemi. Dal 2019 è tra i 3 massimi esperti al Mondo per mari e oceani.  I risultati delle sue ricerche sono stati pubblicati sulle più prestigiose riviste internazionali. Ha vinto numerosi premi tra cui: Biology Prize (Londra) per la scoperta di animali marini che vivono senza ossigeno; Medaglia D’Oro dell’Istituto Oceanografico (Parigi); premio ENI Awards Protezione dell’Ambiente. Mauro Gallegati Gallegati è professore di Economia all’Università Politecnica delle Marche. Allievo di Fuà e Minsky è stato visiting professor a Stanford,MIT e Columbia e socio aggregato dell’Accademia Nazionale dei Lincei. Nel comitato editoriale di numerose riviste, coordinatore di varie ricerche europee, la sua ricerca include l’analisi dell’economia come sistema complesso, fluttuazioni economiche, modelli di fragilità finanziaria e agenti eterogenei che interagiscono scritti con Stiglitz. Nel comitato scientifico del Benessere Equo e Sostenibile,si (pre)occupa del tema della sostenibilità e dell’acrescita