L’ignoto capolavoro

Gli occhi non avevano più ciglia, e a mala pena si scorgeva qualche traccia di sopracciglia sopra quelle arcate sporgenti. Ponete questa testa sopra un corpo esile e debole, circondatela di una trina scintillante di biancore e lavorata come una spatola da pesce, gettate sulla nera casacca del vecchio una pesante catena d’oro, e avrete un’immagine imperfetta di quel personaggio al quale la flebile luce delle scale prestava anche un fantasioso colore.

Honoré de Balzac
Traduzione di Angelo Ariemma

Pagine: 96
ISBN: 978-88-255-2636-3
data pubblicazione: Ottobre 2019
editore: Aracne

Pagine scelte per voi (download)