I vincitori dell’edizione 2018 per Le rosse pergamene

ROMA CITTA’ DELL’AMORE con i poeti delle Rosse pergamene 

L’eco dell’applauso che ha concluso con allegria e simpatia il primo Evento 2018 del Premio Le rosse pergamene del Nuovo Umanesimo ancora non si è spento.

s
Grande successo di pubblico, bellissime poesie , pienone di critici, poeti e studenti alla Sapienza di Roma per questa ventata di poesia d’amore nel Centro europeo A.Spinelli. Uno sguardo al futuro con i giovani poeti di Daniela Fabrizi, un abbraccio alla città del cuore per tutti gli italiani ,L’Aquila che ferita a morte vola con i suoi artisti e poeti sopra le macerie per tornare a vivere. Con il poeta aquilano Mario Narducci , che ha vinto il Premio Un poeta per il Nuovo umanesimo con il suo libro Tempo di passione,  Anna Manna ha tracciato la via culturale per le prossime edizioni del premio : un amore a tutto tondo per i valori ed i sentimenti comunque si manifestino. Amore per la propria terra, amore per il prossimo, amore per la cultura.E la cultura ha sfilato con classe  il pomeriggio del 15 maggio in una Università attenta e partecipe.Studenti interessati che hanno applaudito il ricordo della grande Maria Luisa Spaziani fatto con grande stile dal presidente di giuria Corrado Calabrò.

Ma aquilana anche la vincitrice, per il libro edito di poesia d’amore nella edizione 2018, In/canto per Eloisa , Annamaria Gianacarli, nome notissimo e molto apprezzato nel panorama culturale italiano ed europeo.

I versi di tutti i premaiti hanno veramente scaldato i presenti in un vortice di slancio poetico che ad ogni premiazione rinnovava la simaptia e l’applauso. Serena Maffia con il libro edito Roma mi somiglia, Michela Zanarella  con la silloge inedita Roma ci ascolta, , Clara Di Stefano con la poesia singola “Erano i baci tuoi …”, al di là della vittoria , al di là della gioia di stringere la ormai famosa  rossa pergamene dell’amore, hanno trovato in quella sala stracolmA una spinta ad andare avanti nella difficile strada della poesia colta , della poesia seria , della poesia che è capace di cantare la propria terra, la propria città, al bellezza dell’Italia, la bellezza del sentimento in generale.come ha sottolineato Neria De Giovanni  nel suo bellissimo commento a Serena Maffia .  Ogni commento è stato veramente di livello : Tiziana Marini, Anita Tiziana Laura Napolitano hanno affascinato con le loro presentazioniper i poeti vincitori. Antonella Pagano, abilissima condutrice di emozioni e sentimenti poetici, ha delineato una metafora del valore della poesia attraverso la poesia di Anna Maria Stefanini “Notte romana”.  Così anche le tre poetesse arrivate ex equo al secondo posto hanno sentito la grande ammirazione del pubblico attraverso le ottime presentazione dei membri della giuria. Quella di Jole chessa Olivares per Maria Buongiorno è indimenticabile e di grande spessore critico. Madrina della Manifestazione la poetessa Fabia Baldi che ha presentato, con grande maestria e con il garbo che le è proprio, le sillogi inedite di Michela Zanarella e del premio Speciale Poesia e pittura Eugenia Serafini. Applauditissime sia le poetesse sia le presentazioni di Fabia Baldi. A conclusione abbracci, sorrisi, complimenti e l’arrivederci al 5 giugno alla Sala Igea della Enciclopedia italiana TRECCANI per il secondo Evento che Anna Manna sta già organizzando con infaticabile dedizione.
s
s
ECCO I NOMI DEI VINCITORI  premiati il 15 maggio: LE ROSSE PERGAMENE 2018

Vincitori Sezione Libro edito (Votazione a Giurie riunite) 
Presidenti di Giuria
CORRADO CALABRO’
NERIA DE GIOVANNI
…………………………………………………………………………………….
Per il LIBRO EDITO poesia d’amore vince
ANNAMARIA GIANCARLI 

per il libro IN/canto per Eloisa, Tracce editore prefazione di Maria Luisa Spaziani
…………………………………………………………………………………….
Per il Premio Speciale IL POETA DEL NUOVO UMANESIMO vince
MARIO NARDUCCI
soprattutto per poesie per terremoto aquilano presenti nel libro “Tempo di passione”

…………………………………………………………………………………….
Sezione ItaliaMia per il Libro edito a tema “Amare Roma, Amare a Roma” vince
SERENA MAFFIA
con il libro “Roma mi somiglia” Passigli editore

…………………………………………………………………………………….
PREMIO SPECIALE La rossa pergamena “Culture a confronto”
del Presidente del Premio Anna Manna vince
ELISABETTA BAGLI
…………………………………………………………………………………….
Per la poesia d’amore dedicata a Roma (singola) è vincitrice assoluta
CLARA DI STEFANO,

al secondo posto ex-equo tre poetesse : Maria Buongiorno, Luisa Bussi, Anna Maria Stefanini
……………………………………………………………………………………. 

Per la silloge inedita su Tema Roma vincono:
MICHELA ZANARELLA
con Roma ci ascolta,

Premio speciale (poesia e pittura ) “Dall’emozione all’immagine” assegnato alla pittrice poetessa
EUGENIA SERAFINI.
s
Per la sezione AKKUARIA GIUSEPPE NASCA per la silloge inedita dedicata a Roma Premiati I GIOVANI POETI della Scuola di Poesia di DANIELA FABRIZI!
s
Si concludono così le elaborate votazioni delle giurie  che hanno portato a questa classifica che si vanta di nomi prestigiosi della cultura italiana. La sezione riservata alla regione Calabria, in onore del Presidente di Giuria Corrado Calabrò di origini calabresi, si svolgerà il 5 giugno presso la prestigiosa Sala Igea della Enciclopedia Italiana TRECCANI. Durante questo secondo evento saranno  presentati anche i vincitori della Sezione MANIFESTO DELLE DONNE PER L’EDUCAZIONE AL SENTIMENTO. La peculiare struttura ed organizzazione del Premio, che si svolge in due tempi durante la primavera romana, si avvia a diventare la struttura portante della vita culturale a Roma prima del Premio Strega , quasi l’annuncio, dell’appuntamento  più importante della stagione  dei premi letterari italiani. Una via lastricata di poesia prima di gustare il romanzo dell’anno!
s
Alessandro Clementi
Responsabile comunicazione del Premio