Le variazioni di Lucy, di Sara Zarr (EDT Giralangolo),

Una vita speciale sotto i riflettori, nel mondo scintillante della musica concertistica in cui Lucy brilla per talento e sensibilità. Sembrerebbe uno scenario in cui l’adolescente dovrebbe vivere felice, invece…La giovane e promettente pianista rinuncia a questa dorata sicurezza quando muore la nonna: nella famiglia Beck-Moreau nessuno accetta il suo silenzio, la sua indifferenza verso la musica, la sua vigliacca ritirata dal palcoscenico durante l’importante Festival di Praga. Gradualmente l’autrice svela il carattere di Lucy, le ambizioni, le aspettative che corrispondono a quelle di molti adolescenti in bilico tra talento e disciplina, tra pulsioni emotive e routine familiare. Validi anche i personaggi di contorno (tra i quali spicca il burbero e volitivo nonno), che compongono un cast adeguato a mettere in evidenza le reali necessità della ragazza, sia a scuola che a casa, le sue future aspettative musicali dopo una pausa di riflessione che corrisponde ad una nuova maturità all’ombra dei ricordi più cari.

Genere: romanzo. Età: da 11 anni.
Torino, 2017, pp. 378, € 15.

Claudia Camicia