V Concorso Nazionale Musicale “Antonio Legrottaglie” – Città di Ostuni

Dal 9 al 12 maggio avrà luogo ad Ostuni il V concorso Nazionale Musicale “Antonio Legrottaglie”.
La Scuola Secondaria di I grado “Barnaba-Bosco” organizza dal 2012 il progetto musicale dedicato ad Antonio Legrottaglie, studente modello prematuramente scomparso. Antonio non solo fu un ragazzo d’oro, ma fu principalmente un vero talento musicale tanto da lasciare un segno vivo anche in chi non l’ha conosciuto personalmente.
Insieme all’Associazione che porta il suo nome e all’Assessorato alla cultura e Turismo della Città di Ostuni, il Preside Prof. Salvatore Amorella e il Direttore Artistico Prof. Giovanni Di Palmo, daranno il benvenuto a ben 30 scuole, con 27 formazioni orchestrali, 10 ensemble, 4 cori e numerosissimi solisti e gruppi da camera, provenienti da tutta Italia. Quest’anno si avrà l’onore di ospitare anche l’orchestra d’archi della Scuola d’Arte e Musica “Prenke Jakova” di Scutari (Albania), accompagnata dal Preside Prof. Anton Kaftalli e dal Console Onorario d’Italia a Scutari Prof. Vito Antonio Stigliani. L’apertura dell’inaugurazione vedrà l’esibizione delle orchestre delle scuole italiane e albanesi che eseguiranno i rispettivi inni nazionali, con la partecipazione del coro “Antonio Legrottaglie”.
Un primo scambio culturale tra le due scuole si è tenuto a Scutari il 10 dicembre dello scorso anno, con l’esecuzione dei docenti di musica albanesi e pugliesi per il concerto di Natale voluto, appunto, dal Prof. Stigliani, Console Onorario d’Italia in Scutari. Infatti, l’occasione è servita per sottoscrivere un accordo tra i presidi delle due scuole, il Prof. Salvatore Amorella e il Prof. Anton Kaftalli, con la precisa volontà di creare un’orchestra di 40 elementi, studenti musicisti provenienti dalle due scuole. Le attività culturali di scambio tra i Paesi di confine rientrano tra i programmi regionali ed europei per una crescita e uno sviluppo intelligente e sostenibile dei territori e delle loro popolazioni. Infatti, i 20 studenti albanesi saranno ospitati presso le famiglie dei loro colleghi ostunesi frequentanti la Scuola media “Barnaba-Bosco”.
Con le stesse finalità il concorso musicale intende valorizzare i giovani talenti promuovendo, non solo lo scambio artistico-culturali, ma soprattutto le esperienze musicali, atte a favorire il confronto tra i musicisti in erba, nonchè i nobili princìpi di solidarietà, rispetto e amicizia.
Il concorso si articola in 6 sezioni:
A e B riservato ai solisti di I. C., scuola di 1° grado ad indirizzo musicale e non, e licei musicali;
C e C1 riservato ai gruppi da camera fino all’ottetto;
D, D1, D2 alle ensemble, cori e orchestre.

Il linguaggio universale dell’arte e in particolare della musica, permette il raggiungimento di tali obiettivi, al quale va aggiunto il grande lavoro di organizzazione e disponibilità di quei professori sensibili ed eticamente passionali che si spendono con ogni sforzo, nonostante le mille difficoltà che la scuola presenta oggi. Quindi, un ringraziamento particolare va al Direttore Artistico Prof. Giovanni Di Palmo e a tutti i collaboratori della squadra dei docenti di musica, in particolare la Prof.ssa Marina Flore per il supporto burocratico-organizzativo e di diffusione dell’evento. Va anche ricordata l’importante collaborazione dell’Assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Ostuni, Niki Maffei, contribuendo economicamente e mettendo a disposizione il teatro, sede dei quattro giorni di esame. Così come si ringraziano anche gli operatori economici a sostegno dell’iniziativa.
L’inaugurazione del concorso musicale si terrà il 9 maggio alle ore 18,30 presso il Teatro Roma di Ostuni. Mentre nella stessa sede alle ore 17,00 del 12 maggio ci sarà la premiazione delle ensemble, dei cori e delle orchestre. L’ingresso è libero.
Angela Brucoli