Vado a caccia di luna

VADO A CACCIA DI LUNA

Come Artemide
vado vagabondando libera
per foreste e rovi
giunchi e papiri
cipressi e ninfee
boschi e palme
Vado a caccia di luna.
La trovo,
asola luminosa,
appuntata sulla giacca di strass della notte
che copre ulivi e fichi d’India.
Ma non uso arco e frecce.
Con l’uncino più tagliente
la catturo nel buio
per servirtela
sul piatto dei sogni.

Fausta Genziana Le Piane