Chi comanda in Italia? Un libro sull’ultimo ventennio

1590_1_2Esce per i tipi dell’editore Franco Angeli il libro di Giovanni Di Cosimo, Chi comanda in Italia. Governo e Parlamento negli ultimi vent’anni.

Gli equilibri della forma di governo sono profondamente cambiati. Il Governo si è rafforzato a danno del Parlamento in una serie di settori che vanno dalla finanza pubblica al rapporto con l’Unione europea, dalle nomine alle fonti normative. Anche il Presidente della Repubblica svolge un ruolo più attivo, soprattutto nelle fasi di crisi politica. Tutti questi cambiamenti costituiscono un dato di fatto di cui occorre tener conto quando si decide di cambiare il sistema dei poteri regolato dalla Costituzione. Le riforme costituzionali devono aumentare l’efficienza delle istituzioni e contemporaneamente ristabilire l’equilibrio fra legislativo ed esecutivo. Solo così si consolida la democrazia liberale.

Giovanni Di Cosimo è ordinario di diritto costituzionale nel dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Macerata. Di recente ha curato Implementing EU Environmental Law in Italy (L’Aia, 2013) e, con Angela Cossiri, La fecondazione vietata. Sul divieto legislativo di fecondazione eterologa (Roma, 2013)”.