Stormo (Kalandraka)

stormo-It_01-miniMaría Julia Díaz Garrido e David Daniel Álvarez Hernández, Stormo, Kalandraka, 2014

Il grande albo illustrato è una metafora del mondo umano e della sua storia: i pennuti antropomorfizzati non apprezzano il loro ambiente, pretendono di cambiarlo e di assoggettarlo alle proprie regole. Nelle eleganti tavole in bianco e nero, eseguite a tratto intenso e conturbanti come un labirinto, spiccano le fisionomie che umanizzano gli uccelli; nelle loro espressioni alla Manritte si percepiscono ammiccamenti, sorrisi, noia, malinconia, curiosità. Ogni pagina doppia propone un livello della vita sociale dei pennuti: in famiglia, in società, nella natura, nel loro habitat. Il lettore ammira le figure, legge i testi densi di riferimenti alla libertà e all’onestà intellettuale, partecipa del destino collettivo che sembra segnato ma nelle pagine conclusive l’autrice svela invece – come un colpo d’ala ben assestato – l’approccio creativo e ottimista. Un mondo migliore può esistere, tutti dobbiamo orientarci verso questo progetto di vita, renderlo comune a tutti e volare con il cuore e il pensiero affinché si realizzi sul serio. Una filosofia di vita su cui riflettere per non cadere negli errori del passato, una speranza che accende le emozioni e fa crescere nei buoni propositi. L’albo è vincitore del V Premio Internazionale Compostela per albi illustrati del 2012.

Genere: albo illustrato. Età: da 7 anni e per tutti.

Claudia Camicia