Libri in corso a Cascina, un festival tutto dedicato alla piccola editoria

Il Comune di Cascina ha organizzato nel suo caratteristico centro storico la seconda edizione del Festival della piccola editoria Libri …in corso, dedicato in particolar modo all’infanzia e all’adolescenza. Il 2013 ha visto infatti la firma di una convenzione con l’Unicef che è valsa alla città il titolo di “Città Amica delle bambine e dei bambini”

Il Festival ha, altresì, tenuto conto dell’attivazione nei servizi all’infanzia 0-6 nell’anno educativo/scolastico 2012-13, dei progetti nazionali Nati per leggere e Nati per la Musica. Avvicinare precocemente alla lettura e alla musica i bambini e le loro famiglie attraverso proposte di qualità nei servizi all’infanzia, anche attraverso la biblioteca comunale, la rete dei pediatri, il teatro locale, ecc. è e rimane lo scopo principale di queste iniziative, ormai consolidate anche a livello nazionale. In particolare la biblioteca comunale ha potenziato la sezione ragazzi con particolare riferimento alla fascia 0-6. Da gennaio 2013 viene inviata ai nuovi nati, una tesserina di iscrizione simbolica alla biblioteca stessa, proponendo alle famiglie e ai bambini incontri di animazione e letture ad alta voce.

La Città del Teatro in occasione della rassegna di teatro per bambini “Domenica a teatro” 2012-13 ha attivato dei punti di book crossing per promuovere lo scambio e la lettura di libri appositamente selezionati.

Le attività che sono state proposte dagli editori partecipanti al festival hanno puntato, oltre che alla presentazione del libro o all’incontro con l’autore di tipo tradizionale, su attività laboratoriali e racconti, animati e non, di storie. Nel programma del Festival è stata inserita la premiazione del concorso “Juke Box del libro “ promosso dalla Rete Documentaria Bibliolandia (di cui la biblioteca comunale di Cascina fa parte) che ha visto la partecipazione di circa 400 ragazzi delle scuole del territorio. Il concorso, a cadenza annuale, è rivolto ai ragazzi di ogni ordine di scuola, da quella dell’Infanzia alle superiori, ma anche agli adulti di tutta la provincia di Pisa. I più piccoli possono partecipare con un elaborato artistico, mente gli altri lettori sono invitati ad improvvisarsi critici e ad inviare le loro recensioni, positive o negative, sui libri più interessanti incontrati nelle esperienze di lettura. Degna di nota la conferenza proposta dalla libreria Gini dal titolo “DSA: una storia esemplare”.

L’incontro svoltosi sotto i caratteristi “portici” del corso Matteotti, ha registrato una partecipazione numerosissima, raggiungendo il suo scopo di portare un’esperienza vissuta per sostenere e orientare tutti i genitori che si trovano ad affrontare il problema dei disturbi specifici dell’apprendimento e dell’individuazione dei sussidi didattici necessari.

Per la promozione della lettura nelle scuole è stata prevista, durante il festival, l’incursione del “BiblioApe”, un veicolo Ape Piaggio, opportunamente attrezzato e carico di libri, che ha effettuato il prestito itinerante (dimostrativo) la mattina del festival, nei cortili delle scuole più lontane dal centro, mentre nel pomeriggio ha sostato nella piazza principale del centro storico di Cascina.

Tags: