Un solo grido

UN SOLO GRIDO

ai caduti di NASSIRIYA

Straziato alto
un solo grido d’uomini
ormai lontani
dall’acqua della vita.

Saltati all’improvviso
sopra e sotto la terra
sfogliano insieme
l’uno il mondo dell’altro
non più la margherita della sorte.

Noi vivi
sempre gli stessi
remoti nel’antica pelle
ostinati solitari nel cercare
la nuda fratellanza delle cose
ora…in piedi
stupiti attoniti ma…bassi
una labile traccia
al pascolo
dove per intero non arriva l’occhio
solo
vaghe celebrate alternanze
di rimorso e pianto.

IOLE CHESSA-OLIVARES