Nei giorni magici del Festival dei Due Mondi un libro pieno di magie

festival_spoleto-300x197

La cittadina di Spoleto  ogni anno a fine giugno si accende dei bagliori artistici  del prestigioso Festival dei Due Mondi. Un nome, un marchio notissimo nel mondo, che da molti anni rincorre l’esaltazione  dell’arte e dell’estate nei teatri e negli scenari naturali magnifici della città umbra. Le strade pullulano di turisti. Nei locali s’incontrano  nomi famosi giunti nella ridente cittadina da ogni parte del mondo per un appuntamento artistico che riesce a rinnovare ogni volta la magia  indimenticabile di giorni di mezza estate profumati di stile.

Il made in Italy a Spoleto celebra al Festival uno dei momenti migliori dell’anno.

Nello scenario incantevole dell’estate spoletina , nei giorni magici del Festival dei Due Mondi, quest’anno la Casa Editrice Nemapress ha deciso di presentare il libro della scrittrice e poetessa Anna Manna “Una città, unracconto”.

Il libro, già presentato a Roma nell’ambito della mostra Più libri, più liberi  a dicembre, lo scorso maggio ha ripreso il suo viaggio affascinante nel Chiostro dell’Archivio di Stato di Roma a Sant’Ivo alla Sapienza che ha raccolto nomi prestigiosi della cultura italiana attorno ai bravissimi attori Maria Concetta Liotta e Luca Milesi, intensi interpreti del racconto dedicato alla città di Roma ed ambientato proprio a Sant’Ivo.

La presenza di Neria De Giovanni, editore del libro e Presidente dell’Associazione internazionale dei Critici Letterari, in tutti gli incontri e le presentazioni del libro, conferma il livello letterario dell’opera della Manna ed evidenzia la risposta positiva della critica all’uscita del libro.I commenti di critici prestigiosi come Nino Piccione, Daniela Fabrizi, Romano Levante e tanti altri accompagnano il cammino della scrittrice esaltandone gli aspetti più intriganti e insoliti.

Un libro particolarissimo che ha molto colpito la presidente dell’Associazione culturale il Mascherone di Spoleto, Manuela Marchi,  che ha molto  gradito il racconto dedicato a Spoleto “Il suonatore di violino”. Così è nata l’idea della presentazione del libro presso Vincenzo Art Cafè, un locale  simpaticissimo del centralissimo Corso Mazzini che ben si adatta alle presentazioni letterarie.

Domenica 7 luglio  dunque alle ore 11,30, in una zona ombrosa ed amabile di corso Mazzini, Neria De Giovanni e Manuela Marchi presenteranno Anna Manna ed i suoi racconti dedicati ad alcune delle più interessanti città italiane.

Un viaggio per  l’Italia attraverso leggende e miraggi, sogni e delusioni, innamoramenti e sconfitte, in una girandola che attira, affascina e cattura il lettore in un abbraccio insolito come ha affermato il noto critico Gilberto Mazzoleni. Sullo sfondo i paesaggi italiani , accesi dall’intensa penna di Anna Manna.

Paesaggi che diventano specchio dell’anima, in una simbiosi che li esalta e  rende irripetibili le emozioni letterarie che ne scaturiscono.

Tags: