La biblioteca di Grado: un’attenzione particolare al territorio e alla storia locale. 20.000 volumi

grado-300x250

La Biblioteca civica Falco Marin del Comune di Grado, fondata nel 1963 – più di 20.000 volumi conservati al suo interno -  è un vero e proprio punto di informazione per le attività culturali del territorio e ha al suo attivo diverse iniziative nell’area, tra cui la gestione di progetti educativi sul libro e la lettura e l’organizzazione di conferenze e attività culturali e promozionali del servizio di pubblica lettura.

La Biblioteca raccoglie in un apposito Fondo quasi 4000 volumi della Biblioteca privata del poeta Biagio Marin (Grado, 29 giugno 1891 – Grado, 24 dicembre 1985) tra cui i suoi manoscritti poetici e l’epistolario del poeta.

Tra le sue sezioni vi sono:

- Sezione di Storia locale (libri consultabili esclusivamente in sede), contiene circa 1.000 volumi a cui si aggiungono materiali di varie tipologie (opuscoli, periodici, manifesti, carte) attinenti la città di Grado

- Sezione Tesi di Laurea (consultabili in sede, il prestito è possibile su autorizzazione dell’autore) raccoglie una importante collezione di Tesi di Laurea (la più antica – del dott. Giovanni Rumici – risale al 1959) che testimoniano diversi aspetti del territorio: storico, economico, culturale, artistico, statistico, urbanistico, geografico ed ambientale.

- Sezione Mare, riunisce circa 1.500 libri che toccano tutti gli aspetti della vita del mare: dalle bellissime strenne di divulgazione naturalistica e turistica ai libri di accattivanti fotografie sulla biologia marina, l’archeologia subacquea e gli sport acquatici, alle opere specialistiche di alto contenuto scientifico.

La Fototeca raccoglie cartoline e fotografie su Grado e Fossalon dalla fine del 1800 ad oggi.

Nella sala di lettura della Biblioteca sono disponibili per la sola lettura in sede diversi periodici tra cui i quotidiani Il Piccolo, Il Messaggero Veneto, Il Sole 24ore, La Repubblica, Il Corriere della Sera, alcuni settimanali (Voce Isontina, l’Espresso, Gazzetta Ufficiale Italiana, Bollettino Ufficiale della Regione Friuli-Venezia Giulia) e altre riviste: Altro Consumo, Airone, Andersen, Archeo, Art e dossier, Cinemazero Notizie, Focus, IBC, Psicologia contemporanea, Le Scienze, Alpinismo Goriziano, Aquileia Nostra, Archeologo subacqueo, L’Arena di Pola, Chioggia, Atti della Deputazione di Storia Patria del Friuli, Bisiacaria, L’Eco de Piran, Grado e la Provincia isontina, Memorie storiche forogiuliesi, Notiziario Pisinoto, Notiziario dell’università degli Studi di Udine, Nuova Iniziativa Isontina, La Nuova Voce Giuliana, La Provincia Isontina, Spettacolo in regione, Stelutis Alpinis, Studi Goriziani, Studi Mariniani, Il Territorio, La Voce della Famia Ruvignisa.

imago libribis 300x250

Tags: