“A Primavera fioriscono le letture”. In tutto il Veneto reading, monologhi e spettacoli

primavera-300x291

Fino alla fine di maggio in tutto il Veneto fioriscono le letture. E’ la “libreria diffusa” che l’assessore al Territorio e alla Cultura della Regione, Marino Zorzato, ha voluto aprire nel segno delle passeggiate primaverili, tra reading, monologhi e incursioni teatrali, che coinvolgeranno tantissimi comuni della Regione. Il programma è disponibile sul portale della Regione Veneto.

Sono in programma fino alla fine di maggio in quindici comuni del Veneto delle originali passeggiate primaverili: un nutrito calendario di appuntamenti della rassegna “Primavera fioriscono letture 2013”, che chiude simbolicamente il progetto Cultura e Territorio – Fuori Teatro della Regione Veneto, ideato e realizzato con la collaborazione di Arteven Circuito Teatrale Regionale.

A dare inizio alla stagione è stato lo spettacolo di Natalino Balasso all’Alta Forum di Campodarsego (in provincia di Padova) il 15 marzo. Il calendario prosegue adesso coinvolgendo altre cittadine disseminate nelle varie province con altrettanti appuntamenti culturali e spettacolari. Un programma ricco di eventi selezionati, dedicati a tematiche affini al territorio che li ospita, oppure che rendono omaggio a figure illustri del luogo e a importanti capitoli della storia del Veneto e non solo.

Un’iniziativa che ancora una volta testimonia quanto possa essere fertile la relazione tra Cultura e Territorio.

Nelle parole dell’assessore alla Cultura della Regione Veneto, Marino Zorzato, “Primavera fioriscono letture” è la felice conclusione del percorso pilota, iniziato nel 2012 con “Natale con un Sorriso” e proseguito nel 2013 con “Carnevale si anima la piazza”. Tre momenti culturali di aggregazione e incontro che hanno concretizzato un nuovo modo di attivare le reti che si intersecano nel nostro territorio.

“Qusta terza tappa del progetto regionale “Cultura e territorio” – prosegue Zorzato – coinvolge quindici comuni, che ospiteranno eventi dedicati alla letteratura e a grandi interpreti, abbinando per coerenza culturale protagonisti e luoghi, anche non prettamente teatrali. Per esempio l’avventura degli emigrati Veneti in Agro Pontino verrà narrata a bordo di un’imbarcazione che navigherà il Po, mentre i versi di Mario Rigoni Stern e Mauro Corona verranno declamati tra le loro e nostre amate Dolomiti. Nell’organizzazione e realizzazione dell’intero progetto regionale Arteven, ancora una volta, ha dato segno di essere uno fra gli enti che si distinguono nel territorio nazionale per la grande flessibilità e competenza artistica e grazie alla sua capacità di fare rete ha saputo coinvolgere trentasette Enti Locali che hanno collaborato alle tre iniziative di “Cultura e territorio” e nonostante le esigue risorse a disposizione sono riusciti a sviluppare questa nuova formula che abbina architetture, luoghi e artisti”.

“Il Veneto – ribadisce l’assessore Zorzato – è ricchissimo di opportunità e, infatti, giorno dopo giorno, va riscoperto e valorizzato”

 

I comuni coinvolti nel progetto

Queste le località coinvolte nella regione oltre a Campodarsego, Sedico (12 aprile), Noventa Vicentina (13 aprile), Porto Tolle (27 aprile), Sandrigo (10 maggio), Lorenzago di Cadore (17 maggio), Lendinara (18 maggio), Campolongo sul Brenta (18 maggio), Cerea (18 maggio), Caldogno (18 maggio), San Donà di Piave (24 maggio), Cartura (25 maggio), Pontelongo (25 maggio), Lozzo di Cadore (30 maggio) e Calalzo di Cadore (30 maggio)